Bologna e il Network delle Città Creative

Bologna e il Network delle città creative

Illustration by networkfiscale.com

Dal design alla moda, dall’enogastronomia di qualità ai beni culturali, dallo spettacolo dal vivo alle produzioni editoriali, cinematografiche e radiotelevisive, il settore culturale-creativo sta vivendo una fase di forte espansione e sta diventando sempre più una risorsa competitiva, importante non solo per il settore manifatturiero, ma anche per l’intera economia italiana, in particolare nel settore del turismo. Da un’indagine risulta che il settore culturale nel suo insieme contribuisce alla formazione della ricchezza del paese nella misura del 4,5% (dati Unioncamere – Symbola), percentuale che aumenta fin quasi al 20% se a questa voce aggiungiamo quella del turismo culturale. Continua a leggere

Creatività e cultura: le chiavi del futuro europeo

Simbolo Unione Europea

Oggi si sta iniziando a parlare molto spesso di settore culturale e creativo (CCS), intendendo con questo termine un insieme di organizzazioni operanti in differenti campi tra cui l’architettura, l’arte e l’artigianato, il patrimonio culturale, il design, i festival, i film, la televisione, la musica, le arti visuali, le performance artistiche, gli archivi, le biblioteche, l’editoria, la radio, ecc. Continua a leggere