Bologna Street Art: la mappa che vi farà scoprire Bologna [INTERVISTA]

Photo by Bologna Street Art, Artist Honet

Girando per Bologna vi è mai capitato di vedere un graffito variopinto o un enorme street poster, e chiedervi chissà chi li ha realizzati? Ora questa curiosità potrà trovare una risposta grazie al progetto Bologna Street Art, realizzato da Niccolò Bravaccini e Francesco Timpone, che si pone come obiettivo mappare le tendenze della street-art nella città di Bologna, al fine di sensibilizzare la cittadinanza nei confronti della cultura underground, e dando anche il giusto rilievo agli artisti che la rappresentano. Ma per spiegarvi meglio di cosa di tratta abbiamo intervistato i due autori di Bologna Street Art, Niccolò e Francesco.

1) Chi siete e come è nata l’idea di Bologna Street Art?

Siamo due ragazzi che condividono la passione per la comunicazione e lo spazio urbano.

Viaggiando per il mondo abbiamo sempre trovato delle indicazioni relative ad artisti e opere d’interventi di arte urbana: un particolare edificio, un intero quartiere o dei dettagli in un parco ed abbiamo pensato:“perché non farlo anche a Bologna!”. Abbiamo così deciso di creare una mappa delle opere d’arte presenti sui muri della nostra città, offrendo un nuovo servizio a chiunque sia interessato a conoscerle.

2) Cosa rappresenta per voi la street-art?

La street-art vive e si evolve con la città. Grazie alla sua capacità di interagire con l’ambiente e le persone è da considerarsi oggi un vero e proprio mezzo di comunicazione che attira un pubblico ampio e variegato. Lo street-artist sceglie il suo luogo in base al particolare contesto urbano, architettonico e sociale. L’opera alla fine si ritrova così ad interagire con la società, generando significati nuovi ed inaspettati.

 3) Come mai avete deciso di focalizzare il vostro blog su Bologna?

Bologna è uno dei principali centri della cultura underground in Italia ed uno dei maggiori punti di produzione della street-art. Il suo tessuto urbano vanta ormai da anni la presenza di alcuni street-artist conosciuti a livello mondiale come Blu (considerato tra i dieci più grandi writers viventi dal The Guardian), il collettivo Ericailcane, Dado, Stefy…e potrei aggiungere tutti gli artisti che vi proporremo nel corso del progetto.

4) Secondo voi, Bologna è una città creativa? Ritenete che in questa città venga riconosciuto il valore dell’arte e della creatività?

La street-art è portatrice di tendenze creative e innovative, oltre ad essere, a nostro parere, una forma di dialogo diretto, indipendente e totalmente democratico con la gente. Ma a Bologna, questo valore aggiunto non è percepito abbastanza e la street-art spesso non è coinvolta ed utilizzata come reale strumento di sviluppo sociale e urbano. Al contrario di città come Torino, che invece hanno inserito la street-art al centro delle loro politiche di rigenerazione urbana, creando dei nuovi spazi di partecipazione e collaborazione tra istituzioni artistiche, associazioni culturali e comunità residente.
Con il progetto Frontier del 2012, che ha arricchito la città con 13 nuove opere, ed anche il neonato Cheap Festival, sembra che l’assessorato alla cultura di Bologna abbia cominciato a mostrare attenzione e curiosità verso questa forma artistica.
Sarà forse che hanno capito la forza comunicativa di cui quest’arte è permeata, e la pericolosità di essere disegnati come ostili nei confronti della cultura urbana?

Grazie mille a Niccolò e Francesco per averci raccontato il loro progetto, grazie al quale ora potremo scoprire un lato nascosto di Bologna!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...